La goccia d’olio

 30,00  15,00

Acquista prodotto su IBS

Categoria:

Descrizione

Ascoltaci su:

SoundCloud

Per leggere il testo, clicca sul titolo

“C’è una melodia che viaggia nel Mediterraneo. Tanti cercano di appropiarsene ma con la musica non è così semplice…”

Nel 2011 i Rebis hanno curato per la casa editrice milanese A Oriente! la colonna sonora della favola per ragazzi “La goccia d’olio – نقطة الزيت”. Al libro è allegato un disco contente una canzone nata dalla rivisitazione in quattro lingue del celebre brano conosciuto in Grecia come Apo xeno topo, in Turchia come Katibim e nel mondo arabo come Banat Iskendarya.

Il racconto di Anna Kament’ov,  con testo in lingua araba a fronte a cura di Khalid Nabata e Martina Bianchi, è pensato per i bambini e i ragazzi del Mediterraneo. Nella Cattedrale di Otranto il più famoso tra i mosaici del Mediterraneo riveste l’intero pavimento: nel mosaico medioevale la tradizione vuole che sia contenuta una profezia. Ma ecco che un bambino salentino, dopo aver combinato un bel guaio rovesciando una giara d’olio, entra di corsa nella cattedrale e precipita dentro il mosaico! Qui incontrerà un curioso pirata che lo accompagnerà in un viaggio attraverso le genti e le lingue del Mediterraneo, tra personaggi straordinari e spiritosi, a metà strada tra le realtà e la fantasia, dove la guerra non è altro che un gioco a battaglia navale, ma alla fine – ahimé –, si farà sempre naufragio; dove non c’è più posto per le Navi della Pace e dove i mostri, così diversi da noi, ci insegnano a guardare la vita anche dal loro punto di vista. Il piccolo eroe riuscirà a uscire fuori dal mosaico solo ascoltando la voce del cuore e imparando ad amare le proprie radici.

Nato, ma solo per caso, da una penna italiana, il racconto gioca con le lingue e con i dialetti: tutti i bambini del Mediterraneo si tufferanno in un mare di fantasia, ma riconosceranno al tempo stesso qualcosa di famigliare, un cibo, una canzone, una sedia portata fuori dalla porta di casa per chiacchierare la sera, per salutare chi passa.  Dietro i colori e i pirati dell’infanzia – pirata che, a sorpresa, è un simpatico calabrese anziché un terribile turco – una Nave per la Pace e i litigi di una sirena greca e una turca sono lo spunto perché i genitori sorridano insieme ai bambini. In qualsiasi paese siano nati, i piccoli lettori della Goccia d’Olio, simbolo dorato del Mediterraneo, si sentiranno sempre a casa in ogni pagina del libro, non dimenticando mai le proprie radici.

Le tavole originali illustrate sono di Marina Schoenstein.  

La goccia d’olio

Autore: Kamen’tov A.

Versione in arabo di Khalid Nabata e Martina Bianchi 

Collana: A Oriente! – Ragazzi tra i due mari; racconti per i ragazzi del Mediterraneo

Lingue: italiano- arabo

Prima edizione: 2011

Formato: 210 x 220. Pagine 104

Prezzo copertina: € 30,00 /(volume + CD)

Info A Oriente!, piazza Wagner 1, 20145 MILANO (I)

e-mail: oriente@bab-levante.net

Rassegna stampa

“La raffinata casa editrice milanese A Oriente! fondata e diretta da Anna Schoenstein si lancia in una nuova sfida: “ragazzi tra due mari”, una collana di racconti inediti per i bambini e i ragazzi del Mediterraneo. Il primo numero, “La goccia d’olio”, non poteva che essere ambientato nel ‘nostro’ Levante, la Puglia, e in particolare il Salento, da sempre ‘Porta per l’Oriente’.” (Francesco Medici, “Una goccia d’olio per l’anima, Pane Acqua Culture)

https://paneacquaculture.net/2012/07/19/una-goccia-dolio-per-lanima/

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La goccia d’olio”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *