Loading...
Biografia 2017-03-08T14:03:56+00:00
Rebis Musica Araba Cantautori Genova
Rebis Musica Araba Cantautori Genova
Rebis Musica Araba Cantautori Genova

I Rebis nascono dall’incontro tra la cantante, arabista e francesista Alessandra Ravizza e il chitarrista e compositore Andrea Megliola. Il termine “rebis” è una parola di derivazione latina (res bina) la cui radice è emblema dell’equilibrio e dell’unione degli opposti e ben descrive il percorso del duo genovese, le cui canzoni sono un fertile terreno d’incontro tra le diverse tradizioni musicali del Mare Nostrum e tra alcuni dei suoi idiomi. Le lingue s’intrecciano in un alternarsi d’italiano, arabo e francese, per una musica alla ricerca di possibili “ponti emotivi” tra i popoli del Mediterraneo. Nel 2015 hanno ricevuto il Premio Lineatrad “per aver saputo rinnovare la tradizione cantautorale genovese, uscendo dagli schemi classici per una proposta di solare bellezza mediterranea”.

Il loro primo disco “Naufragati nel deserto غرقى في الصحراء” (Primigenia, 2012) li ha portati in Cina per rappresentare la musica italiana e il M.E.I. (Meeting delle Etichette Indipendenti) al “Festival Italiano” di Suzhou. La scorsa primavera hanno inaugurato con la loro musica il Festival Internazionale d’Arte Femminista di Tunisi (Chouftouhonna Festival) e hanno partecipato alla rassegna portoghese “Arraial Sem Fronteiras” (Apriamo le frontiere): kermesse musicale tenutasi a Lisbona interamente dedicata all’incontro e allo scambio tra i popoli. Nel giugno 2016 hanno rappresentato il dialogo tra Italia e Tunisia incontrando, sul prestigioso palco del Festival Andersen, il maestro stambeli tunisino Bellassan Mihoub. A Marzo 2017 saranno ambasciatori della nuova canzone d’autore genovese alla decima edizione del Festival Univerciné di Nantes.

Hanno inoltre partecipato a numerosi festival, rassegne e premi nazionali tra i quali:  Movimentazioni, Mediterrarte Festival, Andersen Festival, Lilith Festival, Festival Internazionale della Poesia “Parole Spalancate”, Festival Arcipelaghi Sonori, Kantun Winka Festival, Musicultura, Suq Festival, Il Canto della Terra Festival, Equa 2013, Common Stories of Europe, Sanremo Off, InChiostri d’Autore, The Acoustic Guitar Project.

Nel 2011 hanno curato per la casa editrice milanese “A Oriente!” la colonna sonora della favola bilingue arabo-italiano “La goccia d’olio – نقطة الزيت cantata in quattro lingue (italiano, arabo, greco e turco).