La notte di S. Giovanni

Testo di A. Ravizza
Musica di A. Megliola – A. Ravizza

Voce che gridi nel deserto
hai annunciato il fuoco sacro,
nell’acqua del fiume l’hai immerso
e tutto intorno è divampato.

Parole, parole, parole, parole, parole, volano via,
parole, parole, parole, parole…
Parole, parole, parole, parole, parole, volano via,
parole, parole, parole, parole…

La folla festante si riunisce
per celebrar ciò che non perisce
e il fuoco sacro libererà
chi senza freni ballerà.

Bruciano nel fuoco tutti i segreti della città,
danzano per mano i desideri di mezzanotte.

Nel buio di questa notte estiva,
è già un deserto la città,
risorgano i fiumi dall’asfalto
e il fuoco sacro sfavilli alto!

Parole, parole, parole, parole, parole, volano via,
parole, parole, parole, parole…
Parole, parole, parole, parole, parole, volano via,
parole, parole, parole, parole…

Giovanni, Giovanni, Giovanni son passati tanti anni
Giovanni, Giovanni, Giovanni svela al mondo i suoi malanni!
Giovanni, Giovanni, Giovanni quanti inganni e quanti danni,
Giovanni, Giovanni, Giovanni svela al mondo i suoi tiranni!

Bruciano nel fuoco tutti i segreti della città,
danzano per mano i desideri di mezzanotte.
Bruciano nel fuoco tutti i segreti della città,
danzano per mano i desideri di mezzanotte.

By | 2017-03-02T22:48:53+00:00 02 marzo 2017|2012, Discografia, Naufragati nel deserto|0 Comments